Sostenibilità per le imprese piccole e medie: cosa significa, perché è importante?

Indice

La sostenibilità è un tema sempre più centrale, soprattutto all’interno delle PMI.

A richiedere più sensibilità a riguardo non è solo il buon senso (pensiamo al cambiamento climatico e al degrado ambientale che stiamo vivendo), ma anche l’Unione Europea che ha posto degli obiettivi ambiziosi andando verso un’Europa a impatto climatico 0 entro il 2050.

Per le aziende quest’aria di cambiamento green non è solo un obbligo, ma può essere una grande opportunità di crescita.

Ne abbiamo parlato con Re-Solution Hub, la società benefit che dal 2020 è al fianco degli imprenditori per aiutarli in un percorso di sostenibilità aziendale.

Cosa sono i criteri ESG e perché sono così importanti per le PMI?

I criteri ESG sono entrati a far parte della vita quotidiana delle aziende.
Essi fanno riferimento a tre aree specifiche:

  • Environmental (ambientale).
  • Social (le persone interne ed esterne all’azienda).
  • Governance (la gestione, il modo in cui viene guidata l’impresa).

Criteri interconnessi a cui tutte le aziende dovranno conformarsi per soddisfare i nuovi requisiti.

Perché è importante per le PMI restare al passo con il cambiamento in atto?

Al di là dell’obbligo normativo, se la PMI non si adegua ai nuovi standard di sostenibilità, rischia di essere meno competitiva sul mercato e meno attrattiva per gli stakeholder (clienti, fornitori, dipendenti).

I clienti si aspettano molto di più dalle aziende e il tema sostenibilità diventa così un elemento distintivo per la fidelizzazione e l’acquisizione di nuove fette di mercato.

Il percorso deve cominciare subito perché richiede tempi di realizzazione lunghi e non è più pensabile aspettare.

La nuova visione di un’impresa sostenibile richiede che le strategie aziendali del fronte economico siano sempre connesse a quelle ambientali e sociali, da cui deriva il successo.

Sostenibilità non significa solo “essere green (e poi questo green cosa vuol dire veramente?)”, ma migliorare anche il welfare aziendale e il benessere generale in azienda.

Chiarezza organizzativa, formazione continua, implementazione di sistemi digitali: questi sono i temi sociali più sentiti da parte dei collaboratori. L’azienda deve ascoltarli!

Qual è il rischio se non lo si fa?

  • Clima aziendale teso.
  • Problemi di comunicazione tra i reparti.
  • Personale demotivato.
  • I giovani non vogliono venire a lavorare in azienda.
  • I clienti richiedono certificazioni, oppure cambiano fornitore.
  • Le banche non erogano fidi o finanziamenti.
  • Non si può usare la finanza agevolata.

Quali passi deve compiere la PMI per adeguarsi al cambiamento?

A questa domanda ci risponde il nostro associato Re-Solution Hub (clicca sul nome per vedere il loro sito):

1. Analisi dello stato dell’arte – il processo è semplice e veloce. Consente di individuare le aree di intervento, di definirne le urgenze e le attività da svolgere. Questa fase coinvolge imprenditori e management aziendale e valuta tre pilastri, quali economico finanziario, sociale e ambientale.

2. Piano strategico – dal processo di analisi si sviluppano le strategie di medio periodo; come vuole essere l’azienda tra 3 o 5 anni? Vengono poi definite le azioni necessarie per raggiungere gli obiettivi numerici fissati.

3. Rendicontazione – individuare i KPIs da misurare è indispensabile per avere il controllo dei processi e per misurare l’efficacia di quelli da implementare. La rendicontazione consentirà anche di redigere il bilancio di sostenibilità o di fornire alla propria filiera i dati richiesti sui temi di rendicontazione obbligatoria ambientale e sociale.

4. Marketing e comunicazione – la strategia di marketing sarà la conseguenza delle azioni sviluppate. È importante che la comunicazione sia chiara sia verso l’esterno per migliorare la propria brand reputation e brand awareness, sia verso il proprio interno. Tutti gli attori dell’a PMI’azienda devono sentirsi parte del cambiamento.

5. Coinvolgere gli stakeholders – soci, manager, collaboratori, clienti e fornitori, un’azienda sostenibile comunica e raccoglie le esigenze da parte di tutti i suoi stakeholders per cogliere i cambiamenti in atto ed essere resiliente nel medio lungo periodo.

Re-Solution Hub e i suoi servizi

1. Re -Benefit:

Re – Benefit! è il percorso che Re-Solution Hub mette a disposizione delle aziende per introdurre i temi della sostenibilità sociale e ambientale in azienda. La raccolta dei dati, il loro utilizzo per rivedere le strategie aziendali, la riduzione del rischio, fino alla redazione del bilancio di sostenibilità. Si può trasformare l’azienda in società benefit.

2. Re-Cer

Le Comunità energetiche sono il nuovo modo di condividere l’energia, ridurre i costi e aumentare la sostenibilità dell’azienda: una comunità fatta di aziende, enti pubblici e privati per condividere le opportunità di sviluppo del territorio. Re-Solution Hub sviluppa il tema con la consulenza volta a individuare i soggetti, le loro necessità e per individuare i partner giusti per creare il sistema.

3. Re-Mob

La mobilità sostenibile fa parte dei processi da implementare volti alla riduzione dei costi di gestione del parco auto e mezzi aziendali, sia in termini economici che di riduzione delle emissioni. Un capitolo a parte è dedicato alle case automobilistiche ed ai loro concessionari per studiare innovative tecniche di approccio alla vendita dei veicoli elettrici e la loro integrazione nel modello di business.

Sostenibilità: un’opportunità verde

La sostenibilità è una grande opportunità per le imprese di diventare vettori del cambiamento senza rimanere indietro in un mercato sfidante e competitivo, dove nuove tecnologie, nuovi ruoli e nuove competenze nascono ogni giorno.

Le PMI che non si adegueranno ai nuovi standard ambientali sono destinate a deludere le aspettative di clienti e stakeholders, che non ci penseranno due volte a rivolgersi a competitor più al passo con le nuove direttive europee o più consapevole di quanto green e futuro siano concetti strettamente legati.

Fai il primo passo verso l’evoluzione aziendale e la sostenibilità aziendale. Prenota una consulenza con Sportello Digitale: insieme a te e ai nostri associati studieremo la strategia giusta per portare la tua PMI verso un futuro più green e consapevole.

Clicca il bottone PRENOTA SPORTELLO, segui i passi e fissa l’appuntamento gratuito con un nostro ingegnere.